Vai al contenuto

6 GIUGNO 1808: NEY RICEVE IL TITOLO DI DUCA DI ELCHINGEN

6 GIUGNO 1808: NEY RICEVE IL TITOLO DI DUCA DI ELCHINGEN

Quando

Giugno 6, 2023    
12:00 am

Tipologia evento

Michel Ney, duca di Elchingen, principe di Mosca, maresciallo dell’Impero, figlio di un bottaio, nacque il 10 gennaio 1769 a Sarrelouis in Lorena (dipartimento della Mosella nel 1790).

Nel 1787, all’età di 19 anni, si arruolò a Metz come ussaro nel reggimento colonnello generale. Durante la Rivoluzione fu sottufficiale. Il generale Kléber lo fece nominare tenente dell’Armata del Reno nel 1792, capitano nel 1794, poi capo squadriglia e aiutante generale. È già addobbato con diversi soprannomi: “l’Infaticabile”, il “rosso”, il “rosso” o “teschio di pomodoro”.

Fu promosso generale di brigata sul campo di battaglia il 1° agosto 1796, dopo aver preso Würzburg con soli cento uomini di cavalleria, e aver forzato il passaggio del Rednitz e preso Forcheim, settanta pezzi di cannone e immense provviste. .

Nel 1797, Ney contribuisce a capo dei suoi ussari alle vittorie di Neuwied e Dierdorf. Nel 1798 conquistò Mannheim con l’inganno, con solo centocinquanta uomini. Fu promosso a maggiore generale il 28 marzo 1799. Nel settembre 1799 comandò temporaneamente l’esercito del Reno. Ney ha effettuato alcuni attacchi alla fine di settembre tra Seltz e Mainz, che hanno avuto pieno successo. Francoforte è presa, Hochstadt è presa con la forza, la Nidda è passata. Quindi, Kléber partì per la campagna d’Egitto, Michel Ney prestò servizio agli ordini del generale Moreau. Con Richepance, misero fine alle guerre rivoluzionarie, vincendo la battaglia di Hohenlinden, il 3 dicembre 1800.

Inviato straordinario e ministro plenipotenziario della Repubblica Elvetica nel 1802, riuscì a imporre il governo unitario voluto dal Primo Console ea pacificare questo paese minacciato dalla guerra civile, che gli valse la stima di Talleyrand. Nominato comandante dell’esercito di Compiègne nel 1803, comandò il 6° corpo d’armata a Montreuil, nel campo di Boulogne, abbozzo della futura Grande Armée.

Il 18 maggio 1804 fu proclamato l’Impero e furono nominati 18 marescialli; Ney è al 12° posto. Successivamente, fu nominato Grand Aigle il 2 febbraio 1805.

Il 14 ottobre 1805 vinse la battaglia di Elchingen. Questa battaglia in Baviera, a nord-est di Ulm, ha contrapposto i suoi 17.000 uomini contro i 16.000 austriaci del feldmaresciallo Johann von Riesch. La vittoria fu decisiva per la resa della fortezza di Ulm, che capitolò il 20 ottobre 1805, consegnando alla Grande Armée il 21 ottobre 1805 27.000 prigionieri. Fu il preludio di Austerlitz.
Mentre Napoleone marciava su Austerlitz, Ney, distaccato verso il Tirolo con la destra della Grande Armata, terminò la campagna cacciando l’arciduca Giovanni dal Tirolo, impadronendosi di Innsbruck e della Carinzia.

Napoleone, il 6 giugno 1808, offrì il titolo di duca di Elchingen a Michel Ney, come ricompensa per la sua vittoria il 14 ottobre 1805.