12 SETTEMBRE 1806: NAPOLEONE DÀ ISTRUZIONI PRECISE A BESSIÈRES SULLA SUA GUARDIA

  • di
12 SETTEMBRE 1806: NAPOLEONE DÀ ISTRUZIONI PRECISE A BESSIÈRES SULLA SUA GUARDIA

Quando

Settembre 12, 2022    
12:00 am

Event Type

• Saint-Cloud, 12 settembre 1806 – Al maresciallo Bessières

Cugino, prendi tutti i cavalli che la mia Guardia ha dai contadini; completa le imbracature, in modo da agganciare 1,200 cavalli. Fate fare dei ferri, non solo per le necessità attuali di tutta la cavalleria, ma anche per poterne portare un buon rifornimento. Porta con te i panettieri e tutti quelli necessari per mettersi in viaggio.

La mia intenzione è che la Guardia abbia almeno 24 cassettonisolo per il cibo. Se ogni reggimento di cavalleria e fanteria avesse bisogno di cassettoni per i bagagli, fatemi sapere il numero necessario. Di’ all’ufficiale del genio di prepararsi a marciare con la guardia. Che veda il ministro e il generale Marescot per procurarsi 2,000 buoni attrezzi che saranno caricati su 6 grossi contenitori che seguiranno la Guardia.

Mi faccia avere una situazione chiara e mi faccia sapere cosa potrebbe partire tra quattro o cinque giorni. Abbiate cura che si ritirino le armi delle quali ci sarà bisogno, che si sistemino gli spilli, che si integrino i cavatappi e i piccoli bidoni, sia per la cavalleria che per la fanteria; infine, che si faccia tutto il necessario per tenersi perfettamente in forma. Fatemi sapere quanti attrezzi porta ogni cassone della Guardia e anche le ambulanze.

Queste ambulanze mi sembrano un’ottima istituzione; bisognerebbe averne venti, invece di dieci. Se la Guardia lecedesse in riserva, ci sarebbero molti feriti; se non le desse, queste ambulanze servirebbero all’esercito. L’esperienza dell’ultima campagna dovrebbe farvi capire cosa serve ai panettieri. La Guardia avrà 8,000 bocche. Probabilmente mi unirò alla Guardiacon 8,000 truppe della linea, per un totale di 16,000 uomini.

Bisogna avere un numero doppio di panettieri. L’ordinatore potrà avere qualche forno di campagna. Un buon forno può fare del pane per 3.000 uomini. Così, con due forni, si farebbe una razione completa per la Guardia e una mezza razione per 16,000 uomini. Bisogna ricordare che la Guardia è costretta a lasciare spesso i panettieri indietro o a mandarne alcuni in avanti.