Sorting by

×
Vai al contenuto

Arte in moto per la Pace

Pace, cultura, buon cibo: ieri la triade solida diffusa dal Polo culturale di Marengo è sfilata sulle strade della storia. Il tour gestito dalle guide Ujce (Unione Giornalisti e Comunicatori europei) al museo di cimeli napoleonici è stato gradito ai 70 biker riuniti al motoclub ”Polizia di Stato”. La comitiva è fluita altresì alla corte d’onore alla Villa Delavo per comporre la fotografia consueta insieme al consigliere Maurizio Sciaudone (delegato al Polo di Marengo – Provincia di Alessandria), al curatore Efrem Bovo (Complesso di Marengo) e al Sostituto Commissario Claudio La Piana (International Police Organization).

Il corteo è poi partito per promuovere la pace sull’anello di 40 km. La Scuderia Motorizzata di Marengo è stata accolta al castello medievale a Pozzolo dal Sindaco Domenico Miloscio e nutrita al desco di delizie pozzolesi allestito alle cantine.

La sfilata è proseguita a Basaluzzo per sostare dirimpetto alla stele posata per commemorare il Generale francese Barthélemy Catherine Joubert ivi caduto sul campo alla battaglia di Novi (15 agosto 1799). Qui la brigata di biker è stata riverita dalle autorità locali e deliziata dalla porzione di dolce tipico e dal brindisi a base di vino Brachetto.

La tappa alla chiesa monumentale cinquecentesca di Santa Croce a Bosco è stata impreziosita dall’ospitalità emersa dalle parole di Ugo Cavallera (Vicepresidente emerito – Regione Piemonte) intervenuto insieme alla consorte Maria Erminia Zotta. La visita allo scrigno di arte sacra rinascimentale e all’ex convento domenicano è stata guidata dalla Proloco e dall’associazione culturale ”Amici di Santa Croce”.

Il congedo alla Villa Delavo è stato deliziato dal gelato squisito offerto dall’agrigelateria e yogurteria ”La Pederbona”.