Napoleone e Roma ai Mercati Traiani

Con il ritorno in zona gialla di molte Regioni riaprono mostre e musei e, in occasione del bicentenario della morte di Napoleone (5 maggio 1821), moltissime città si stanno organizzando per celebrare l’importante anniversario rivedendo e riprogrammando i piani e l’organizzazione per garantire tutte le norme anti-covid in atto.

A Roma, fino al 30 maggio 2021, sarà possibile visitare la mostra ai Mercati Traiani dedicata al rapporto di Napoleone con Roma e il mondo antico.

Napoleone e il mito di Roma”, questo è il titolo della mostra, mette in evidenza come i Francesi volevano applicare a Roma quei criteri di ordine urbanistico che, nei loro intenti, l’avrebbero trasformata in una seconda Parigi.

Roma, e più precisamente l’area archeologica dei Fori Imperiali, fu oggetto di scavi promossi dal Governo Napoleonico di Roma tra il 1811 e il 1814 per liberare l’area a sud della Colonna di Traiano, che Napoleone aveva già preso a modello per la realizzazione tra il 1806 e il 1810 della Colonna Vendôme a Parigi.

Il percorso della mostra, molto ricca e interessante, si snoda in tre macro-sezioni: la prima riguarda il rapporto tra Napoleone e il mondo classico, la seconda è dedicata al rapporto di Napoleone con l’Italia e Roma, la terza riguarda alcuni aspetti relativi alla ripresa di modelli antichi nell’arte e nell’epopea napoleonica.

Molti temi classici sono presenti nell’iconografia napoleonica a partire, per esempio, dall’aquila romana (il figlio di Napoleone era denominato “l’Aquilotto” Re di Roma).

La mostra si conclude con il famoso quadro Napoleone con gli abiti dell’incoronazione, dipinto da François Gérard nel 1805 e conservato ad Ajaccio, nel Palais Fesch-Musée des Beaux-Arts.

L’esposizione è promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali ed è a cura di Claudio Parisi Presicce, Massimiliano Munzi, Simone Pastor, Nicoletta Bernacchio. Organizzazione Zètema Progetto Cultura. Concept grafico Iowa State University. Progetto di allestimento Stefano Balzanetti, Alessandro Di Mario, Eleonora Giuliani assieme a Simone Bove per Wise Design.

Per ulteriori informazioni visitate il sito: http://www.mercatiditraiano.it/it/mostra-evento/napoleone-e-l-archeologia